Data: 22/09/2017 dalle ore 9.30 alle ore 17.30

N.B.: ISTRUZIONI ALL’ISCRIZIONE:

Il taglio del corso è pratico e volto a semplificare le problematiche. Con una giornata ti daremo le certezze per poter operare in massima serenità e senza rischio di incorrere in errori. Sbagliare può costare la perdita di un affare ma può anche comportare conseguenze più gravi (escussioni polizze, false dichiarazioni, ecc..).

Spesso per mancanza di idonea formazione molte imprese con potenziale rinunciano sciaguratamente a sviluppare la propria attività in ambito di appalti pubblici.

In molti casi gli operatori economici acquistano la SOA ma poi non sono in grado di farla lavorare e la dismettono dopo qualche anno perdendo le spese fatte.

Il nostro corso ti introdurrà in maniera chiara in questo mondo, chiaro è che l’attività di aggiornamento deve essere continuo e per questo ti daremo negli anni le dovute occasioni formative.

Se interessati alle tematiche della ricostruzione del centro Italia ti invitiamo a valutare anche l’altro modulo di corso che affronta la tematica attuale e di grande interesse APPALTI SISMA, ADEMPIMENTI NECESSARI E SCENARI FUTURI CORSO PER IMPRESE LAVORI (15/09/2017).

Acquistando questo prodotto virtuale iscrivi la tua azienda al corso. E’ compreso nel prezzo il materiale del corso e il coffe break.

Programma del corso (in definizione):

– le norme principali di settore: il D. Lgs. 50/2016 e il D.P.R. 207/2010 per le parti ultravigenti;
–le modifiche introdotte dal primo correttivo di Maggio 2017;

– le tipologie di commesse: lavori, servizi, forniture, cenni sugli appalti misti;
– le tipologie di gara più ricorrenti: aperte, ristrette, negoziate;
– quando le gare diventano smaterializzate (Convenzioni Consip, Mepa, Altri Portali);
– il MEPA per i lavori e gli altri portali;
– l’anticipazione sui lavori;
– come  l’azienda può promuoversi nel mondo degli appalti pubblici;
– come guadagnare gli inviti: l’iscrizione agli albi fornitori e gli avvisi di manifestazione interesse;
– i requisiti necessari per poter partecipare ad una gara (generali e speciali);
– l’art. 80 del codice contratti e il pericolo di rendere false dichiarazioni;
– lettura puntuale e analisi di un modello tipo di dichiarazioni per la partecipazione ad una gara;
– come partecipare ad una gara se non si hanno i requisiti necessari;
– l’aggregazione di imprese tra consorzi, reti e associazioni temporanee;
– l’avvalimento e i requisiti che si possono “prestare”, limiti intervenuti con il nuovo codice;
– il subappalto, limiti e possibilità;
– il quadro economico del bando, gli oneri della sicurezza aziendale e i costi  della manodopera;
– la documentazione di gara;
– criteri di aggiudicazione: prezzo più basso o offerta più vantaggiosa;
– approfondimento del criterio del prezzo più basso ;
– approfondimento sui 5 sistemi di calcolo a – b – c – d – e;
– l’offerta anomala,  l’esclusione automatica e le giustificazioni (spiegazioni);
– a cosa prestare attenzione nella predisposizione delle giustificazioni (spiegazioni)
– “cause di esclusione” e il soccorso istruttorio;
– le novità introdotte dal Primo decreto correttivo;
– come compilare il Documento di Gara Unico Europeo (DGUE;
– dibattito aperto.

Relatore Arch. Paolo Capriotti, specialista in appalti e ricostruzione