Le stazioni appaltanti del territorio sanno che esisti?
Fai sapere che ci sei e che sei interessato ad operare per l’attività che svolgi.
Per farlo usa periodicamente le nostre speciali banche dati per manifestare il tuo interesse e/o pubblicizzare un prodotto.
Trovi raccolti gli indirizzi email PEC delle stazioni appaltanti delle varie regioni e i link di albi fornitori telematici attivi a cui recapitare la tua manifestazione di interesse.

Gli enti inseriti nelle liste mail suddivise per regioni sono: comuni, province, unioni comuni, unioni montane, strutture sanitarie, aziende sanitarie, università, altre istituzioni, partecipate della  regione, partecipate pubbliche  “provinciali”, partecipate pubbliche  “comuni capoluogo”, partecipate comuni “maggiori”, parchi, riserve, camere commercio, enti di previdenza sociale, enti edilizia residenziale pubblica, prefetture, istituti scolastici comprensivi, aziende sanitarie servizi alla persona, enti diritto allo studio, sovrintendenze, forze armate e altro ancora.

Inizia da qui!

Stazioni appaltanti censite e costi:
Abruzzo n. 520 (costo 78 euro)
Emilia Romagna n. 681 (costo 102 euro)
Lazio n. 951 (costo 142 euro)
Lombardia n. 1741 (costo 261 euro)
Marche n. 511 (costo 76 euro)
Toscana n. 717 (costo 107 euro)
Umbria n. 237 (costo 35 euro)

Caratteristiche del prodotto
File in formato .zip con all’interno: banca dati in formato Excel, modello iscrizione in Word, guida all’utilizzo della banca dati in formato PDF.

Chiedi maggiori info a:   amministrazione@gareappaltipubblici.it