Venerdì 25/10/2019 dalle 09 alle 13

Descrizione evento

Pubblico a cui è rivolto: operatori economici e RUP

Iscrizione: per prenotarsi scrivere una mail di conferma con il modulo sottostante, provvederemo ad inviare la fattura

Scadenza prenotazioni: 15 giorni dalla data del corso

Costo del corso: euro 139,00 a partecipante

Organizzazione: è compreso nel prezzo il coffee break

Materiale di studio: l’invio del materiale di studio e presentazione sarà trasmesso esclusivamente con mail ai partecipanti

Tipo di corso: frontale con un numero massimo di 20 persone

Relatore: Avv. Emilia Piselli dello Studio Legale Piselli&Partners

Relatore: Arch. Paolo Capriotti di Capriotti Appalti Solutions

Maggiori informazioni: contattaci telefonicamente al 333 4181614

Programma del corso (in definizione):

  • il ciclo della commessa pubblica e lo spartiacque tra le due giurisdizioni
  • cenni su: lavori a corpo e a misura ed errate convinzioni sulla trattazione degli imprevisti (art. 3 Codice e lodi arbitrali)
  • le contestazioni in fase di esecuzione del contratto e le riserve negli appalti di lavori
  • nozione, natura giuridica e funzione delle riserve
  • riserve tecniche, contabili, amministrative, risarcitorie
  • l’accordo bonario in rapporto alla validazione (art. 205 comma 2 Codice e art. 1 Paragrafo VII Linee Guida Anac n. 1)
  • il limite massimo del 15% dell’importo del contratto (art. 205 comma 2 Codice)
  • riserve del subappaltatore
  • riserve di ultima generazione e disciplina attraverso il capitolato speciale d’appalto (art. 9 del Decreto MIT 49/2018)
  • esempi di disciplina delle riserve su capitolati speciali d’appalto
  • attivazione dell’accordo bonario da parte del RUP (art. 205 comma 2 Codice)
  • le deduzioni riservate del direttore lavori (art. 205 comma 3 Codice)
  • valutazione ammissibilità da parte del RUP (art. 205 comma 4 Codice)
  • disamina delle riserve e contraddittorio tra le part (art. 205 comma 5 Codice)
  • definizione della proposta di accordo bonario e sua accettazione (art. 205 comma 6 Codice)
  • riserve e contenzioso giudiziario (art. 205 comma 6 bis Codice)
  • la transazione (art. 208 Codice)
  • errata contabilizzazione lavori
  • contrasti nella documentazione contabile (disegni, relazioni, computi, capitolati)
  • mancata/errata contabilizzazione lavori e oneri sicurezza
  • mancato concordamento nuovi prezzi di variante comma 6 art. 8 Decreto MIT 49/2018
  • risarcimenti stabiliti da penali contrattuali di cui al Decreto MIT 49/2018
  • dei lavori per causa della stazione appaltante
  • altri risarcimenti fuori dai casi stabiliti dal Decreto MIT 49/2018
  • andamento anomalo derivante casi diversi
  • riserve come leva dell’appaltatore: contro addebiti da vizi e/o costi, detrazioni penali, stimolo di una variante
  • sospensione dei lavori per mancato adempimento dell’appaltatore
  • dibattito finale.

prezzo scontato del 35%

se prenoti entro  il  28  febbraio  2019

111,20

Chiedi maggiori info

Dove si svolge:


David Palace Hotel, Via Spontini 10, Porto San Giorgio (FM)